Come Pagare il Canone Rai

Pagamento Canone Tv

Il canone è un'imposta che ogni nucleo familiare, possessore di almeno una televisione, ed ogni esercizio pubblico, nel quale ci siano uno o più apparecchi a disposizione del pubblico, è tenuto a versare.

Nel caso di dubbi sul fatto di rientrare tra i soggetti passivi vi rimandiamo alla normativa in materia, mentre per tutti coloro che sono certi di dover versare l'abbonamento Rai ricapitoliamo le scadenze.

Innanzitutto si può decidere se pagare in un'unica soluzione oppure dividere la spesa totale in diverse rate.

Nello specifico si può versare l'intero importo annuale del canone entro il 31 gennaio, scegliere di pagare solo metà della cifra entro il mese di gennaio saldando poi entro il 31 luglio o infine suddividere il pagamento in quattro rate trimestrali (con scadenze 31 gennaio, 30 aprile, 31 luglio e 31 ottobre).

Le modalità di pagamento prevedono diverse alternative, in modo da garantire ampia scelta a tutti i residenti in Italia. Ci si può, infatti, recare in un ufficio postale, ma anche in una delle tantissime tabaccherie autorizzate o presso uno sportello bancomat abilitato.
Si può scegliere, inoltre, di pagare l'abbonamento con carta di credito, sia telefonicamente che tramite internet.

La discrezionalità è pertanto ampia, fermo restando l'obbligo di rispettare i tempi previsti, altrimenti le sanzioni appaiono inevitabili ed il loro importo aumenta progressivamente ai giorni di ritardo.

Offerte Hotel